Tutte le mie piccole cose sono realizzate interamente a mano, con grande cura per i dettagli e infinito amore. Tutto questo rende ogni oggetto unico nel suo genere e quindi prezioso per chi lo riceve.
Se hai visto qualcosa che ti ha colpito o desideri una creazione personalizzata per regalarti o donare un oggetto davvero speciale, magari per celebrare una ricorrenza importante,
mandami una mail all' indirizzo nellacasadisara@yahoo.it .
Sarò felice di esaudire il tuo desiderio.

Le mie amiche

sabato 13 marzo 2010

Malattie e marchette

Da ieri nella casa si è venuto a creare uno stato di emergenza dovuto ad un inaspettato sovraffollamento: assaggiando la pasta la Sara non si è accorta che dentro il lumacone traditore era rimasta una quantità di acqua bollente suffuciente ad ustionare il sottolingua, così quando ha infilato in bocca la forchetta a causa del dolore atroce ha tirato giù tutti i Santi presenti in paradiso che adesso vivono con lei e la sua famiglia in ottanta metri quadrati. La situazione è estremamente seria, chiunque se la sentisse di ospitarne almeno un può mandare una mail al seguente indirizzo: nellecasadisara@yahoo.it. Grazie.
A questo infausto evento va aggiunto il fatto che l' Alessandro, per rimanere coerente con il periodo di emulazione dei compagni che sta attraversando, ha deciso di prendersi una piccola e fastidiosa influenza intestinale come il novanta per cento dei bambini della scuola, riuscendo in una notte soltanto a sporcare tanti di quei cambi che se non avesse smesso di rimettere al Mao sarebbe rimasta di pulito da infilargli solo la tuta da sci.
Inoltre la Morgana ha fatto il secondo vaccino...su di lei queste iniezioni hanno lo stesso effetto che sulla mamma ha il ciclo: è isterica per i primi tre giorni. L' unico modo per non far sì che i vicini non decidessero di chiamare i carabinieri per colpa delle urla che tirava é stato tenerla sempresempresempre in braccio.
Per fortuna lentamente le cose volgono alla normalità, così la Sara ha deciso di non rinviare il giorno della marchetta che lei e la sua famiglia fanno più o meno ogni mese e mezzo per evitare di essere diseredati: il pranzo dalla suocera!
Di seguito potete leggere tre cose migliori da fare la domenica a mezzogiorno:
1) farsi estrarre un dente del giudizio, anche senza anestesia;
2) chiudersi un dito nella portiera di un monster track;
3) andare ad un concerto di Emanuele Filiberto.
Fortunatamente i genitori del Mao abitano in Liguria, quindi appena finito di mangiare i quattro, anzi no, i cinque perchè c'è anche il cane, sgattaioleranno via per fare una passeggiata. Approffittando della trasferta alla Sara sarebbe piaciuto spostarsi in qualche paesino un pò più caratteristico ma purtroppo devono rimanere entro un quarto d'ora di macchina dal primo ospedale: vista la bravura della suocera in cucina c'è il rischio che qualcuno abbia bisogno della lavanda gastrica!


4 commenti:

ste ha detto...

Tocca anche questo nella vita....forza e coraggio, ce la puoi fare!!!
Un grosso augurio di rapida guarigione!
Bacioni
Ste

Anna ha detto...

Oioi!!!
Devo scusarmi con te...perchè nonostantae tutto quello che ho letto avevo il sorriso sulle labbra...la tua capacità di ironizzare è brillante!!
Spero tu riesca a viverla allo stesso modo.
Kiss, Anna.

Apple ha detto...

Si si scusa anche me ..ma ho quasi pianto leggendo il tuo racconto!!!!Fatti coraggio passera' tutto..baciotto e buona notte... sempre se la tua cucciola te lo permetta!!
Mela.

Roberta ha detto...

Basta? non è successo più niente? allora dai, pranzo della suocera a parte, tutto rientra nelle normali routine catastrofiche e cicliche di ogni famiglia.
Dici che il pranzo dalla suocera è meglio di un concerto di E. filiberto.....ne ho dei dubbi...anche molti!
Un bacio e una buona guarigione a tutti
Roberta