Tutte le mie piccole cose sono realizzate interamente a mano, con grande cura per i dettagli e infinito amore. Tutto questo rende ogni oggetto unico nel suo genere e quindi prezioso per chi lo riceve.
Se hai visto qualcosa che ti ha colpito o desideri una creazione personalizzata per regalarti o donare un oggetto davvero speciale, magari per celebrare una ricorrenza importante,
mandami una mail all' indirizzo nellacasadisara@yahoo.it .
Sarò felice di esaudire il tuo desiderio.

Le mie amiche

domenica 11 aprile 2010

Un compleanno da ricordare...parte seconda!

Come predetto qualche post fa sabato prossimo il terribile pirata Alessandro e la sua ciurma invaderanno il tranquillo paesino di Rocca Grimalda.
La Sara e il Mao sono quasi riusciti a trasformare l' angusta sala della polisportiva nel covo dei bucanieri e ormai sono alle battute finali.
Per realizzare le decorazioni i due hanno fatto quello che sarebbe venuto in mente a qualunque persona nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali: una seduta spiritica per invocare il più grande esperto di craft mai esistito, il trisavoro di Giovanni Muciaccia. Il caro estinto, impietosito dal grido di aiuto lanciato dai due genitori, è sceso nella casa di Sara causando loro una serie di art attak che hanno prodotto valanghe di cappelli, chilometri di festoni e una miriade di palloncini tutti rigorosamente a tema, ma lo spirito, non ancora pienamente soddisfatto, ha chiamato il cambusiere del pirata Barbanera per una consulenza e dalla loro collaborazione un classico buffet di compleanno si è trasformato in una tavola degna del Capitano Uncino, per cui gli invitati alla festa potranno gustare:
squalo bianco,
olandese volante e perla nera,
serpente di mare,
isola del tesoro,
scrigno e dobloni,
scialuppe di salvataggio,
piovra gigante,
palle di cannone.
Purtroppo però ognuno ha il suo prezzo e i fantasmi invocati, come ricompensa, hanno preteso di entrare per un giorno nei corpi della Sara e del Mao di cui si sono completamente perse le tracce, se qualcuno domani vedesse due ragazzi in stato confusionale che cantano la "canzone del capitano " di dj Francesco è pregato di riportarli a casa perchè il menù, oltre ad essere scritto, va anche cucinato!

5 commenti:

ste ha detto...

Ma quanto ridere mi fai!!!
Sei troppo forte.....la festa sarà un successone e sicuramente indimenticabile per Rocca Grimalda!
Dell'allattamento avrei tanto da raccontare...ogni bimbo un'esperienza diversa, il primo con le ansie dell'inesperienza l'ho allattato pochissimo (e come qualcuno ti ha scritto, 15 anni fa era caldamente sconsigliato!); i gemelli dopo questa esperienza (pensando fosse la mia ultima possibilità di riscattarmi...)con caparbietà ne ho allattato uno e tirato per l'altro, che non voleva attaccarsi,fino a 11 mesi.....
Ma quando è arrivato l'ultimo (e chi ci pensava più?),se non era per l'eccessiva stanchezza (sarà l'età!?)sarei andata ben oltre i 3 anni di splendidi momenti e scambi di dolcezze che è stato l'allattamento!!!
Goditeli tutti questi momenti, te li porterai nel cuore per tutta la vita, anche fosse a scapito delle tette!!
Un abbraccio
Ste

luna d'argento ha detto...

Cara Sara, è sempre un piacere leggere i tuoi post così divertenti!
Sei davvero unica e io sono felice di averti trovata!
Un bacione e ti auguro una bellissima settimana con tutti i tuoi cari!

francesca ha detto...

Ciao Sara, grazie per la visita e per il "sostegno"! Appena ho un attimo faccio un giro nel tuo bel blog!

Roberta ha detto...

Voglio venire anch'io alla festa...deve essere meravigliosa.....
Voglio assaggiare anch'io il menù piratesco....
....ok sono troppo grande per partecipare....ma almeno un reportage fotografico...
Intanto tantio auguri al pirata Alessandro
Roberta

Barbara ha detto...

saraaaa sei folle!!! tropppo forte non vedo l'ora di sentire il resoconto della festa ma fai anche reportage fotografico!! Vorrei proprio vedere l'art attack di te e mao!! Cmque ho un premio per te nel mio blog!!
baci baci
barbara