Tutte le mie piccole cose sono realizzate interamente a mano, con grande cura per i dettagli e infinito amore. Tutto questo rende ogni oggetto unico nel suo genere e quindi prezioso per chi lo riceve.
Se hai visto qualcosa che ti ha colpito o desideri una creazione personalizzata per regalarti o donare un oggetto davvero speciale, magari per celebrare una ricorrenza importante,
mandami una mail all' indirizzo nellacasadisara@yahoo.it .
Sarò felice di esaudire il tuo desiderio.

Le mie amiche

lunedì 7 novembre 2011

Voglio il pozzo!!!

Ieri, nella casa di Sara, non c'era nemmeno una goccia di acqua...e non perchè il Mao si fosse dimenticato di comprarla al supermercato.
Il solito inghippo che era già stato sviscerato qui, penserete voi...ni...perchè questa volta l' acquedotto in avanzato stato di decomposizione di San Giacomo si è sciolto lasciando gli abitanti della frazione senza rifornimenti idrici dalle 9 della mattina alle 9 della sera...12 ore all' asciutto che neanche gli ultimi nati in casa Pampers avrebbero potuto fare tanto. 
L' indignata famigliola dopo aver, in ordine casuale, implorato, minacciato e tentato di corrompere il tecnico per avere un autobotte, si è arresa all' idea di dover andare a fare la doccia a casa del sindaco...ma stavolta la celeberrima immunità dei politicanti non aveva funzionato a dovere...perchè Fabio l' acqua ce l' aveva...ma fangosa!!! L' idea di entrare nella regia residenza rosa e sporca come un maiale e uscirne marrone e lurida come un cinghiale fu immediatamente archiviata. 
Rimaneva il problema di come fare a detergersi anche in vista della serata organizzata per festeggiare i due anni della Morgana...ed ecco farsi largo nella mente della Sara un' idea dai risvolti criminosi: rubare l' acqua!!! Già prenderva forma l' immagine del Mao che, taniche alla mano, scassinava la porta finestra di un appartamento nel paese vicino per sgraffignare quaranta litri del prezioso liquido, ma proprio mentre l' uomo di casa si stava infilando una tuta alla Diabolik ecco la telefonata salvatrice della consuocera della Sara che offriva la possibilità di attingere dai suoi rubinetti. Cara L. è propio il caso di dire che stavolta ci hai salvati dalla galera!!!
 Comunque non tutti i mali vengono per nuocere e non potendo cucinare nè fare le pulizie ieri la giornata è stata dedicata al cucito, e così è nata questa ghirlanda.



Il modello della renna arriva dallo stand di Vicenza del negozio Filofollia, la Sara ha apportato qualche minuscola modifica nei colori e negli abbellimenti. Come sempre per qualsiasi informazioni mandatele una mail e vi risponderà prima di subito!!!

10 commenti:

Fede Country ha detto...

Bellissima questa ghirlanda!!! Complimenti.
Baci
Fede

daniela ha detto...

Non tutti i mali vengono per nuocere..... la renna è davvero graziosa e a lungo ricorderà questa domenica particolare....

Roberta ha detto...

Ciao Sara....porta pazienza con l'acqua...però arrabbiarsi è vero che non aiuta molto, ma serve per dare una mossa a chi si deve occupare del problema.
La rennina è un'amore. Anch'io ho acquistato il pattern, ma non l'ho ancora realizzata.
Baci
Roberta

❤ Chiara ❤ ha detto...

Ci pensi che "solo" 60 anni fa, nel mio paese, i miei genitori si lavavano andando a prendere l'acqua dalla fonte? e ora quando ci manca una comodità ci sentiamo perduti!
Ti capisco benissimo! io ho avuto il tuo stesso problema due anni fa con la neve: tubazioni congelate...un giorno e mezzo senza una gocciolina e il bimbo piccolissimo!
Comunque hai "risolto" menomale!
e tutto il male non vien per nuocere!!! Hai creato una ghirlanda dolcissima!!! mi piace tanto tanto!!!!!!!!

Ti abbraccio
Chiara
P.S. ma oggi come va?

Monica ha detto...

Ciao Sara. Innanzitutto complimenti per il bellissimo blog. E inoltre, volevo invitarti nel mio blog di fotografia. Se ti va, seguimi anche tu!! Io sono già una tua nuova follower!un bacio,Mony

Micky ha detto...

Ciao Saretta, complimenti per la ghirlanda, è dolcissima!
Io con il blog per il momento mi prendo un periodo di pausa, poi si vedrà....ma ti seguirò comunque, mi fai sempre morir dal ridere e se passate da quel di Lecco dovete assolutamnete venire a trovarci.
Baciotti
Micky

ELE ha detto...

ciao troppo bella la renna e anche il tessuto è meraviglioso,vedi se avevi l'acqua non cucivi questa bella cosa,un bacione ele

danielainrosa ha detto...

mamma mia che disastro non avere la possibilità dell'acqua per via di quell dannato acquedotto! e per fortuna la tua consuocera ti è venuta in aiuto :-) bella la tua ghirlanda :-) passa a trovarmi sul mio blog

danielainrosa ha detto...

mamma mia che disastro non avere la possibilità dell'acqua per via di quell dannato acquedotto! e per fortuna la tua consuocera ti è venuta in aiuto :-) bella la tua ghirlanda :-) passa a trovarmi sul mio blog

danielainrosa ha detto...

mamma mia che disastro non avere la possibilità dell'acqua per via di quell dannato acquedotto! e per fortuna la tua consuocera ti è venuta in aiuto :-) bella la tua ghirlanda :-) passa a trovarmi sul mio blog