Tutte le mie piccole cose sono realizzate interamente a mano, con grande cura per i dettagli e infinito amore. Tutto questo rende ogni oggetto unico nel suo genere e quindi prezioso per chi lo riceve.
Se hai visto qualcosa che ti ha colpito o desideri una creazione personalizzata per regalarti o donare un oggetto davvero speciale, magari per celebrare una ricorrenza importante,
mandami una mail all' indirizzo nellacasadisara@yahoo.it .
Sarò felice di esaudire il tuo desiderio.

Le mie amiche

mercoledì 19 maggio 2010

Quella che non sei...parte seconda!

Come già spiegato qui durante la prima gravidanza la Sara aveva stilato con pericolosa precisione un programma che, secondo il neurone responsabile, le avrebbe permesso di affrontare e superare meravigliosamente qualsiasi fase della vita del piccolo malcapitato che aveva preso possesso del suo utero.
Naturalmente un posto di primaria importanza nella cascata di cazzate diligentemente riportate sul quaderno della perfetta madre snaturata era il capitolo sullo svezzamento.
Come da manuale la Sara aveva deciso che dal quarto mese l' Alessandro avrebbe deliziato il suo stomaco con tutta una serie di alimenti appositamente studiati, selezionati e preparati per lui dalle aziende del settore che gli avrebbero garantito un' alimentazione talmente varia che neanche alla Sagra delle Sagre sarebbe stato possibile trovare una simile abbondanza si specialità gastronomiche.
Senonchè, in conseguenza alla decisione di prolungare l' allattamento esclusivo dell' erede fino al compimento del sesto mese, il primo assaggio di pappa subì un piccolissimo ritardo, ma le intenzioni della Sara no, restarono ben ferme.
Certo, cercando di vivere la maternità e la propria esistenza in maniera più naturale qualche barlume di ragione cominciava a farsi strada nella sua mente...come mai se compro il pollo, lo cuocio al vapore e lo frullo, dopo tre giorni aprendo il frigorifero si sente uno strana fragranza che mi ricoda tanto l' odore di un tombino aperto, mentre se compro un omogeneizzato, me lo dimentico in dispensa e lo ritrovo dopo vent' anni posso ancora darlo ai miei nipotini perchè ha ancora le stesse caratteristiche organolettiche di quando stava sullo scaffale del supermercato...perchè se grattuggio una mela per pranzo e metto via l' avanzo per la merenda quando prendo il contenitore la polpa sembra quella di un mirtillo tanto è nera, mentre la frutta mista conserva il color oro meglio di un tubetto di acrilico...
Mentre la mente divagava in inutili domande le mani cominciarono a preparare un meraviglioso brodo vegetale e lo offrirono con sicurezza al tenero pargolo che sputò sul muro il primo boccone realizzando un originale quadro astratto e serrò le mascelle peggio di un caimano.
Fu allora che la mente della madre programmata ebbe l' illuminazione e passò ad un livello superiore.
Da quel giorno l' Alessandro fu messo a tavola e assaggiò senza troppe eccezioni il cibo dei grandi, pregiandosi del soprannome di bidone aspiratutto.
Sono trascorsi tre anni e mezzo da allora e anche la Morgana ha cominciato con quello che la Sara ha scoperto chiamarsi autosvezzamento, che pare essere una cosa tanto new age ma altro non è che il modo in cui si sono sempre tirati su i bambini fino a cinquant' anni fa.
Certo, un occhio di riguardo va riservato alle allergie: il bilancio della fatina è il seguente:
allergia alla fava eriditata dagli antenati della mamma che facevano i pastori in quel di Sardegna, e intolleranza alla banana.
Che dire...con una figlia che non sopporta nè la fava nè la banana bisognerà prepararsi ad un possibile matrimonio gay in quel di Amsterdam al quale, naturalmente, siete tutte invitate.

21 commenti:

ste ha detto...

Sei sempre la più spassosa!!!!
GRANDE SARA.....continua così che va bene....l'istinto, nel crescere i figli, è spesso la scelta migliore!!!!
Baci
Ste

pollywantsacracker ha detto...

guarda, i titolari di fava o banana propria, sono talmente stronzi, che essere lesbiche forse è una fortuna! ;)

✂♥ laura♥ ✂ ha detto...

io nn posso resistere a nn leggere i tuoi post..anche se sono in silenzio nn manco mai ai tuoi appuntamenti e ti scrivo pure ,anche se per par condicio nn dovrei ..ma chi se ne frega nn credo se la prendera' a male nessuno!!!!! come dice stefania segui l'istinto ,che noi madri abbiamo innato...fai con morgana cio' che senti sia giusto...per quanto riguarda le nozze grazie per l'invito...ma nn credo che morgana si sposera' ad amsterdam...spero anche che trovi piuttosto un bel maschiettone ..sai di quelli belli e dannati per le altre ..ma teneri e coccolosi per tua figlia...sempre il meglio per loro...niente da dire contro le donne che amano le donne...in amore e aletto nn si guarda in faccia cio' che si prova...ma essendo io un'amante degli uomini..eppure belli e dannati(che se anche ho 40 anni i miei occhi ne hanno 20) parteggio per un bel matrimonio uomo e donna....
baci spassosa

ps meno male che nn e' successo a me io adoro le fave e pure le banane

laura

"bear's house" ha detto...

TESORRRRRRRRRRRRRRRRRAAAA!!!

Ci sei???

Bhè...che dire...sei TROOOOOOOOOPPO esilarante!!!
TROPPPPPPO...se passare di qua, passa lo sconforto...devi ASSOLUTAMENTE fare POST...prima, durante e dopo i pasti...sai come le medicine???

YOU'RE so fantastic!!! ;o)

KISSES a lot. Ciau"s" NI

francesca ha detto...

mi fai morire dal ridere!

Micky ha detto...

Sara devi assolutamente scrivere un libro, secondo me balzerebbe in cima alle classifiche!
Meno male che non stavo bevendo quando ho letto quella della fava e della banana altrimenti avrei fatto un guiness dei primati per lo spruzzo più lungo :-))))
Brava mamma saggia, a differenza di me che ho seguito tutto per filo e per segno e adesso mi ritrovo un bimbo il cui ultimo interesse è mangiare e assaggiare qualcosa di nuovo poi non parliamone, non sia maaaaai!
Un bacione
Micky

Manu ha detto...

Sarè, giuro che sei l'unico raggio di primavera in queste giornate grigissime!

Annalisa ha detto...

Ridevo a crepapelle mentre leggevo il tuo post che spasso sei...guarda ti dico ...io quando la mia Chiara aveva 3 mesi e mezzo quasi 4 non avevo più il mio latte cominciai a darle il latte della Centrale (Granarolo ecc.) prima allungato poi via via più consistente poi assoluto nell'arco di 2 settimane ...Vado a fare il controllo dal pediatra e dicendogli quello che davo a Chiara mi ha fatto un Cazziatone che mi sarei messa sotto terra facendomi sentire una madre snaturata!
Alchè compro il Mellin 1 comincio a darlo a Chiara tempo 2 giorni si riempie di crosta lattea gialla(premetto in 4 mesi non l'ha mai avuta ) ,le ho ridato subito quello della centrale ...mia figlia ha 8 anni è in buonissima salute e ringraziando Dio non si ammala mai !!!
KISS!!
Annalisa

MelodiaNotturna ha detto...

Meglio lo svezzamento come l'hai fatto tu, passare dalle pappe al cibo normale poi è difficile!

ALESSANDRA ha detto...

COMPLIMENTI PER LO SPASSOSISSIMO "ARTICOLO", MI HAI FATTO MORIRE!!! NON CREDO CHE MORGANA SI SPOSERA' AD AMSTERDAM, POICHE' CREDO FERMAMENTE AL PROVERBIO: "CHI DISPREZZA COMPRA"!!!, QUINDI PIU' AVANTI VEDRAI CHE ASSAGGIERA' SIA LA FAVA CHE LA BANANA!

Simona ha detto...

Nooooo!!!Allergica alla banana nooooo!!!E' un casino io te lo dico...e sì il rischio è quello. Nel frattempo sto preparando le scarpe buone. Che tempo fa ad Amsterdam?

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Ma.... scusate, devo aver sbagliato blog.
Cercavo LaSara, una brava persona, una mamma...
Questo mi pare un gayblog!

Comunque, io non mi davo scadenze per lo svezzamento della ragazza, ma ipotizzai fosse pronta quando la beccai che si ciucciava a due mani & due gengive, il visino sbrodolato di sangue, l'osso della bistecca pescato dal mio piatto!

DaniVS

Anna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roberta ha detto...

Ciao Sara...leggere i tuoi post mi diverte un sacco.
Bravissima...l'autosvezzamento è l'unico che funzioni e lo scoperto con il mio secondo figlio e perfezionato con la terza.
Risultato: a Chicco e ad Alice, come dice mio marito,mi sono dimenticata di fargli il fondo...Alessandro mangia sempre le stesse cose anche se ultimamente, avendo avuto la fidanzata con il papà schef, per non far brutte figure, ha assaggiato piatti dagli abbinamenti inverosimili.
baci baci
Roberta

ღ ♥ღ Appleღ ♥ღ ha detto...

Che bello rileggerti ...ho finalmente avuto due minuti ...SEI FANTASTICA !!Anche lo svezzamento con te diventa una PASSEGGIATA...CMQ anch'io mi sono posta i tue stesse domande in merito alla conservazione dei cibi!!Anche io con il primo figlio sono passata poi al nostro cibo ..e fin ora nn ha avuto nessun problema ..15 anni tutto liscio!!
Bacino .

minni ha detto...

Scoprire il tuo blog è come prendere una di quelle caramelline frizzanti, quelle che ti fanno "busciare" lo stomaco piacevolmente e ti tirano su... Ecco tu sei proprio così...
Nel senso buono eh... non che fai digerire per il peso sullo stomaco...
Dai sei troppo forte, io che non sono diventata mamma leggendo i tuoi post mi sento di dire.... ma che avventura è la maternitààààààààà, altro che pagare e farsi i safari o camel trophy!!! Grazie per lo spasso.
ciao e buona settimana
Rosy

๑۩۞۩๑ Barbara๑۩۞۩๑ ha detto...

caiooo mio splendore... come mi sei mancata con i tuoi divertenti racconti!!! dOPO L'INFLUENZA INTESTINALE FUORI SEDE DELLA MIA PICCOLINA DOVEVO RIPRENDERE ENERGIA CON IL TUO BLOG!!
COME STATE?? LA MORGANA?? L'ALESSANDRO IL MAO?? TUTTO BENE?? BUONA GIORNATA A TUTTI VOI!!
BACI BACI
BARBARA

Sabrinaesse♥ ha detto...

BELLO LEGGERTI,UN BACIONE ALLA TUA FAMIGLIOLA!!!

Ely ha detto...

è la prima volta che passo di qui e non sarà l'ultima, come ti capisco con i due grandi a nove mesi (o forse meno..) mangiavano cetrioli, gorgonzola e pasta aglio e olio e non hanno mai avuto problemi di intolleranze o allergie alcune per fortuna, Lucia invece non mangia e basta quindi non mi invento nulla ma preparo e le faccio provare sempre quello che mangiano gli altri, prima o poi capirà che non è veleno :-))))
ora ti metto nei preferiti e ti seguo! ciao Ely

mammalellella ha detto...

w l'autosvezzamento!!!
ps. anche noi non andiamo molto d'accordo con la fava, ahimé!
'notte

rocciajubba ha detto...

ommamma che ridere!
anche Belvetta ha fatto autosvezzamento...peccato sia diventata di un selettivo da far schifo. ma anche io e DaddyBear eravamo così...quindi so che cambeirà ossecambierà ;-)